Parole Ambigue

Tutte le parole dalla A alla Z

, , , , , , ,

#Inflazione

Molti ne parlano, altri ascoltano, interpretano, prendono decisioni, ma non è affatto detto che condividano lo stesso inequivoco, solido significato come accade per la parola
, , , , , ,

#Inflazione è la parola equivoca di oggi. È una tassa bancaria anti-competitiva?

La notizia circola e rimbalza: l’inflazione è diventata buona. Va di moda. Alcune categorie di cittadini l’apprezzano, lo dichiarano sempre più apertamente, esortano i cittadini
, ,

#Innovazione è la parola ambigua di oggi

Secondo questo interessante articolo alcuni schemi intellettivi dei topi sembrano essere simili a quelli umani. Fra i tanti non ancora compresi o scoperti, due sono
, , , , , ,

#Lobby

L’idea di questo post, e proposta, prende spunto dall’articolo di Gianluca Comin su Lettera 43 (Lobby in USA e in Europa – link in coda
, , , , ,

#Lobby è la parola ambigua di oggi

Oggi abbiamo scelto la parola ambigua “Lobby”: un termine misconosciuto nel nostro Paese se non perché evoca una dimensione malvagia e occulta nell'immaginario popolare. Secondo
, , ,

#Media e merito sono le parole ambigue di oggi

La ricerca della media sta dando i suoi frutti più tragici. Matematicamente prevedibili. Togli il meglio (il merito), la media si abbassa. A furia di
, , ,

#Mercato - Scegliere e farsi scegliere

La parola “mercato” sintetizza, in un concetto generale e forse un po’ astratto, i più concreti “mercato del pesce”, “mercato delle erbe”, “mercato di via
, , ,

#Multiculturalità

La parola ambigua di oggi è multiculturalità. Abbiamo cercato…
, , , , ,

#Mutualità: la parola ambigua di oggi.

Nel linguaggio giuridico e sociologico, è il complesso di istituzioni a base associativa regolate dal principio dell’aiuto scambievole e delle prestazioni reciproche. Ciò che la
,

#Partecipare è la parola ambigua di oggi. Partecipare non è parlare abdicando, ma è contribuire in concreto

Mentre nelle democrazie avanzate alla rappresentatività si sta progressivamente sostituendo la partecipazione e alla delega subentra l’intervento diretto reso possibile dalla tecnologia, in Italia si
, ,

#Polemica è la parola ambiua di oggi

La parola ambigua di oggi è: polemica. L’aggettivo polemico mantiene nel tempo il suo significato etimologico (greco πολεμικός) bellicoso, guerresco, attinente alla guerra, e caratterizza
, , , , , ,

#Prezzo è la parola ambigua di oggi

Difficile trovare una sufficientemente condivisa definizione di “prezzo”. Forse l’unica che regge è la triangolazione: il prezzo è il rapporto di valore, misurato in denaro
, , ,

#Produttività è la parola ambigua di oggi

L’ambiguità: la produttività è uno degli indicatori che misurano la progressione verso l’aumento della ricchezza e dei compensi per capita (GDPpc – PIL per capita
, ,

#Produttività: la malattia dell’OCSE, del mondo, ma non di tutti

Gli economisti degli aggregati (es:dati aggregati per Paese) non sanno più che pesci pigliare. Non riescono a spiegare come mai il GDP non cresca
, , ,

#Proprietà privata e pubblica

Di tanto in tanto emerge la contrapposizione dialettico-ideologica fra proprietà privata e pubblica. Deve essere un fenomeno antropologico un p0' manicheo (o questo o quello